A Palazzo Ruspoli una mostra racconta il caffè

Un viaggio nel tempo tra aromi e caffettiere, caroselli e riviste che hanno accompagnato la maggiore passione italiana

di Elisa Marasca e Eugenio Murrali

Curiosità, aneddoti e per chi lo desidera anche un buon caffè. Fino al 12 ottobre le Scuderie di Palazzo Ruspoli ospitano "La Moka si mette in mostra. Un'intuizione geniale diventata mito". Un percorso dedicato alla storia e alla cultura del caffè in Italia. Ma anche un itinerario nell'evoluzione del costume e del marketing italiani tra riviste, caroselli e storiche operazioni pubblicitarie. Al centro di tutto la prima Moka, quella che creò Alfonso Bialetti nel 1933 ispirandosi alla pentola da bucato, la lisciveuse, utilizzata da sua moglie. Oggi la moka fa parte delle collezioni permanenti del MOMA di New York, e all'Expo di Shanghai 2010 è stata classificata tra le 10 invenzioni italiane che hanno cambiato il mondo. E poi una ricca collezione di caffettiere d'epoca, pezzi unici ideati da famosi artisti, modelli a tema sportivo e patriottico. Una mostra gratuita per caffeinomani o semplici curiosi che vogliano conoscere un po' meglio la passione più diffusa del nostro Paese, un evento da sorseggiare senza paura di diventare nervosi.

Vai alla fotogallery

Vai all'articolo pubblicato su Voci di Roma (Stampa.it)

Tag:

Featured Posts
Recent Posts
Archive
Search By Tags

PR / T 123.456.7890 / F 123.456.7899 / info@mysite.com / © 2023 by PR.  Proudly created with Wix.com